Le tagliatelle ai Porcini di Nonna Papale

Ingredienti e procedimento per delle tagliatelle ai funghi porcini fatte in casa, perfette da accostare al nostro Nerello Mascalese

Tenuta Papale ha il piacere di condividere con voi una ricetta molto speciale, entrata nei nostri cuori dall’infanzia e rimasta sempre la stessa. Il giorno delle tagliatelle era un giorno di festa: ricordiamo bene l’odore dei funghi freschi appena raccolti dal nonno nelle prime ore della mattina, l’aglio che sfrigola in padella e il sapore inconfondibile della pasta fresca della nonna. Oggi vi regaliamo la nostra ricetta, un piccolo cimelio di famiglia

tagliatelle-ai-funghi-porcini

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

  • acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 400 grammi di farina di semola di grano duro
  • due cucchiaini di sale

Per il condimento

  • 500 gr di Funghi porcini ( preferibilmente freschi)
  • 1 spicchi di Aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio EVO
  • sale e peperoncino q.b.

Procedimento

Iniziamo a preparare la nostra pasta fatta in casa unendo la farina e il sale e creando una montagnetta sul nostro piano di lavoro. 

Una volta fatto, fare un foro sulla sommità e unire pian piano l’acqua tiepida e l’olio

Prendiamo una forchetta e cominciamo ad impastare con della farina dall’esterno verso l’interno della nostra montagnetta.

Una volta che i liquidi risulteranno ben assorbiti dalla farina, proseguiamo con le mani, fino ad ottenere un bel composto liscio e compatto. Mettiamo da parte e copriamo con un canovaccio

Pulire per bene i nostri funghi porcini e tagliare grossolanamente.

In una padella calda, versare due giri di Olio EVO e mettere il nostro aglio tagliato a metà e ripulito dalla buccia. Lasciare sfrigolare fino ad ottenere una leggera doratura, dopodiché, lasciarlo in padella o se preferite, rimuoverlo completamente.

Buttare dentro i nostri funghi porcini e lasciare insaporire per circa 4 minuti continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Spegnere il fuoco e lasciare da parte

Riprendere l’impasto e con una spolverata di semola e un mattarello stendere la pasta fino ad ottenere uno spessore di circa 1 millimetro

Adesso arrotolare la pasta su se stessa e con un coltello a lama liscia, tagliare delle listarelle di 1 centimetro

Distribuire le tagliatelle in un vassoio e coprire nuovamente con un canovaccio

Arrivati a questo punto, passiamo alla cottura della pasta. 

Portare a bollore dell’acqua, aggiungere del sale ( o mezzo dado ai funghi) e versare la nostra pasta. 

State attenti perché la pasta fresca è pronta in pochissimi minuti e scuoce molto in fretta.

Scoliamo al dente e uniamola al nostro condimento per risottare aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura. Spadellare per 1 minuto, spegnere il fuoco e aggiungere un po’ di prezzemolo e peperoncino.

Adesso potete servire le vostre tagliatelle!
Noi le consigliamo con un calice del nostro Nerello Mascalese, il nonno diceva che così le tagliatelle sarebbero state ancora più buone!

 

Buon Appetito da Tenuta Papale

Leave a Reply